Matrimonio Indiano a Ravello – Rev & LukeRavello, Costa d'Amalfi

Matrimonio Indiano a Ravello Molto Movimentato

Sono di nuovo a Ravello come Fotografo di un Matrimonio Indiano-Inglese. Uno dei momenti che preferisco fotografare ai matrimoni è durante il ballo, perché è quasi sempre un’ottima opportunità per realizzare foto divertenti. In genere ai matrimoni si comincia a ballare verso la fine della giornata, e cioè proprio quando la fatica fisica e mentale ha già iniziato a farsi sentire da un po’. Eppure devo dire che appena parte la musica e le persone si lanciano in pista, magicamente le energie tornano e posso ricominciare. Fotografare le persone in pista da ballo è ogni volta una sfida difficile, ogni fotografo lo sa bene. Non solo devi catturare il momento giusto cercando di farti strada tra le persone senza farti travolgere, ma devi anche usare tempi di scatto molto rapidi in ambienti con pochissima luce, e ovviamente senza flash.

Quello di Rev e Luke è stato davvero un matrimonio fantastico, pieno di colori sgargianti e momenti indimenticabili. Dopo i preparativi hanno celebrato un rito civile ai giardini della Principessa di Piemonte, dove c’era una luce diffusa e bellissima a causa del cielo parzialmente nuvoloso. Alla fine della cerimonia, dopo aver fatto le foto di rito con amici e parenti, siamo andati in giro per Ravello per realizzare un servizio solo agli sposi. Ci siamo fermati in un punto panoramico dopo una breve passeggiata per poi tornare all’Hotel Parsifal dove era stato allestito un buffet per gli ospiti. Ad aspettarli all’entrata c’era un percussionista indiano che ha cominciato a suonare appena gli sposi hanno fatto il loro ingresso. Da quel momento in poi gli sposi e i loro ospiti si sono lanciati in balli sfrenati senza sosta fino alla fine della giornata. Sono stato molto entusiasta di essere stato il fotografo di questo bellissimo matrimonio a Ravello.

LOCATION: Giardini della Principessa di Piemonte, Ravello
PLANNING & DESIGN: Happy Brides
DJ: Dj Aery
PERCUSSIONISTA: Mony Naranch
RICEVIMENTO: Hotel Parsifal
FOTOGRAFO: Guido Tramontano Guerritore